Fare il giro delle fraschette

La notte è piccola, saporita e conviviale come una fraschetta di Frascati. Agli amanti del buon cibo consigliamo di trascorrere la serata, tra maggio e settembre, in giro per le tipiche osterie di Frascati, luoghi di tradizione popolare, culinaria ed enologica. Chiamate così per la “frasca” (ramo di un albero) che esponevano all’arrivo del nuovo vino dopo la vendemmia, sono sempre state i luoghi che meglio rappresentano la tradizione castellana. In origine vendevano solo vino ed era usuale vedere i “fagottari”, ovvero persone con fagotti di cibo portato da casa, consumare le proprie vivande in compagnia nelle tavolate estive. Oggi mantengono la tradizione la Cantina da Santino e la Cantina Ceccarelli, mentre altre hanno ampliato l’offerta originaria con piatti tipici della tradizione romana, come l’Osteria Bucciarelli. Vi consigliamo di visitare più fraschette nella stessa serata, a partire dal tramonto, e bere e mangiare un po’ qua e un po’ là. In tutte si può cantare, ballare e far festa fino a tardi.

Per organizzare un tour delle fraschette potete rivolgervi alla Comunità degli Osti Slow Food di Frascati e Terre Tuscolane.

Tel: 349 5608521

E-mail: slowfoodfrascatitt@tiscali.it

Sito web: www.slowfoodlazio.it

Foto credits: @Edoardo Podo

I commenti sono chiusi